Il cane a scuola

IMG_0243

 

La fedeltà del cane, l'affetto, la gentilezza... possono contribuire in modo significativo a creare un clima stimolante per l'apprendimento. Se la guida del cane terapeutico è un'insegnante può, dopo aver effettuato gli necessari preparativi, entrare in classe con il cane. Per poter lavorare in classe con il cane sono necessarie un certo numero di autorizzazioni, ma la cosa più importante è il supporto della scuola, del personale, dell’Istituto della Repubblica di Slovenia per l'istruzione, degli studenti e dei genitori. Le forme di lavoro sono diverse, a seconda dell'età e della capacità degli studenti, per esempio:

• lavorare regolarmente in classe nelle scuola con il programma tradizionale (scuola primaria, scuola secondaria)

• la partecipazione nel dopo scuola, nelle attività con gruppi di bambini,

• sostegno individuale agli alunni con bisogni speciali nelle scuole elementari con il programma tradizionale,

• lavorare regolarmente nel dipartimento delle scuole con un programma speciale,

• lavoro individuale nelle scuole con un programma speciale.

 

DSC0667I bambini vicino a un cucciolo sono più rilassati, coraggiosi, motivati e instaurano più facilmente i contatti sociali, in quanto, l'affetto incondizionato del cane promuove sentimenti di accettazione e di sicurezza.

Ci assicuriamo sempre della sicurezza degli alunni e del cane, in quanto, un ambiente movimentato come la scuola può essere stressante per un cane. I bambini o gli alunni sono informati del corretto comportamento con il cane e viene preparato anche un manifesto che viene appeso nella classe.

 

Soprattutto, la costante presenza del cane nella scuola con un programma tradizionale è una novità in Slovenia, di conseguenza, bisogna essere particolarmente prudenti nell'inserimento del cane.